Violento terremoto in Nuova Caledonia, numerose scosse

Il sisma di magnitudo 7.5 ha colpito al largo della Nuova Caledonia. A seguire diverse scosse intense. Ore critiche per le coste del Pacifico.

 

Alle 15:18 ora locale – 05:18 in Italia – un violento sisma di magnitudo 7.5 sulla scala Richter ha colpito a largo della Nuova Caledonia, nel Pacifico meridionale. Secondo i dati diffusi dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia e dal Servizio geologico statunitense, la scossa principale ha avuto un epicentro situato a 168 km ad est di Tadine, sulle isole della Lealtà, e una profondità di circa 10 km. Dopo la violenta scossa, il Pacific Tsunami Warning Center ha osservato una formazione di onde anomale che ha determinato l’immediata diffusione dell’allerta tsunami. Pericolose onde di un’altezza compresa tra 1 e 3 metri avrebbero interessato le coste della Nuova Caledonia e di Vanuatu fino a 1000 km dall’epicentro del terremoto. A tal proposito, stando a quanto riportato dai media internazionali, le autorità locali hanno ordinato l’immediata evacuazione delle zone costiere, mentre la Gestione dei Rischi della Nuova Caledonia ha esortato la popolazione ad evitare gli spostamenti con i veicoli e l’uso non necessario delle linee telefoniche.

Dopo la scossa principale, alle 17:43 ora locale, ne è stata registrata un’altra importante di magnitudo 6.6 a circa 200 km dall’isola di Maré, nel sudest della Nuova Caledonia. Successivamente, i sismografi hanno rilevato altre scosse piuttosto intense, molte delle quali di magnitudo superiore a 5.0. Secondo gli esperti si è trattato però di scosse di assestamento.

Sono state ore critiche e di forte tensione per tutta la Nuova Caledonia, situata nella cosiddetta “cintura di fuoco” dell’Oceano Pacifico, area altamente sismica. Fortunatamente, il Pacific Tsunami Warning Center ha revocato l’allarme tsunami e non si registrano vittime.

 

Articolo di Erika del 05 Dicembre 2018 alle ore 16:46

Altri articoli di approfondimento

Sole e stabilità dominano la settimana: nel weekend torna il gelo russo?

I cicloni mediterranei saranno meno frequenti, ma più devastanti

Forte espansione dell’alta pressione sull’Italia : zero termico “alle stelle” su Alpi e Appennini!

Uccisa dalla plastica: ecco cosa conteneva lo stomaco della tartaruga marina spiaggiata nel Cilento

Weekend all’insegna di tanto sole: nord più caldo del sud, ecco i dettagli!

Perché gli orsi polari stanno invadendo le città

Mercoledì il clou dell’irruzione fredda al centro-sud : forti venti e freddo intenso!

Rinascita a Chernobyl: la fauna selvatica prospera nella zona di esclusione

Dalla toilet all’edilizia, i mattoni eco-sostenibili

Italia divisa tra alta pressione e venti freddi in settimana: tutte le news qui!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 18 Febbraio
Le più Calde
Località T°C
Cuneo
Foggia 17°
Oristano 16°
Bologna 16°
Ferrara 16°
Modena 16°
Rovigo 16°
Trento 16°
Ravenna 16°
Asti 16°
Le più Fredde
Località T°C
Messina 11°
Vibo Valentia 11°
Enna 11°
Belluno 11°
Ancona 12°
Savona 12°
Potenza 12°
Genova 12°
Livorno 12°
Ragusa 12°
Domani Martedi 19 Febbraio
Le più Calde
Località T°C
Belluno 10°
Cuneo
Foggia 17°
Oristano 17°
Lecce 16°
Sassari 16°
Ravenna 15°
Bologna 15°
Pavia 15°
Vicenza 15°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 10°
Enna 11°
Vibo Valentia 11°
Messina 11°
Savona 11°
Perugia 12°
L'aquila 12°
Sondrio 12°
Ancona 12°
Biella 12°