Clima, Estate 2018 : bilanci termici e pluviometrici dell’Italia

L’Estate 2018 (giugno-luglio-agosto) è risultata, su scala nazionale, più calda rispetto alla media di riferimento 1971/2000 di +1.74°C, ponendosi al 5 posto tra le estati più calde dal 1800! Da rimarcare però, in compenso, accumuli pluviometrici molto superiori alla norma, segnatamente al sud e Isole.

Siamo ormai a metà settembre e da due settimane è iniziato l’autunno meteorologico, quindi è tempo di stilare bilanci riguardanti l’estate appena trascorsa. Per far ciò ci avvaliamo dei recentissimi dati elaborati dall’ISAC-CNR che ci mostrano anomalie termiche positive, su scala nazionale, andanti tra i +0.5°C e i +3.5°C. Attenzione, stiamo parlando di dati che riguardano, mediamente, tutto il trimestre estivo (giugno, luglio, agosto), mettendoli a confronto con la media termica di riferimento 1971/2000 :

Anomalie_termiche_Estate2018_CNR

Anomalie termiche, su scala nazionale, riferite all’Estate 2018 (giugno-luglio-agosto). Fonte : ISAC-CNR

Possiamo notare, dall’immagine allegata, anomalie termiche trimestrali estive  più marcate e più uniformi per il centro-nord Italia con valori compresi tra i +1.5 e i +2.5°C, con picchi locali ancor più elevati e fino a +3.5°C su parte del Friuli e sulla Sardegna settentrionale. Al centro e al sud abbiamo anomalie termiche positive meno marcate e andanti tra gli 0.5 e +1.5°C per la Sardegna meridionale, parte del Lazio, Campania centrale, Basilicata, Puglia, Calabria centro-settentrionale e Sicilia centro-meridionale, mentre altrove le anomalie sono comprese tra i +1.5 e i +2.5°C. Estate 2018 perfettamente in media termica, sul territorio nazionale, solo su Calabria meridionale e Sicilia nord-orientale.

Il surplus termico, su scala nazionale, è stato complessivamente di +1.74°C rispetto alla media termica trentennale di riferimento 1971/2000. Tale valore posiziona l’Estate 2018 come la quinta più calda per l’Italia da quando si registrano dati, ovvero dal 1800. I primi quattro posti sono occupati, rispettivamente, da :

  1. Estate 2003 +3.76°C
  2. Estate 2017 +2.48°C
  3. Estate 2012 +2.41°C
  4. Estate 2015 +2.30°C

Estate 2018, dunque, sì calda, ma al contempo anche più piovosa della norma, segnatamente sulle regioni meridionali e sulle due Isole maggiori, come possiamo notare da questa immagine dell’ISAC-CNR :

Anomalie_pluviometriche_Estate2018_CNR

Anomalie pluviometriche, su scala nazionale, riferite all’Estate 2018 (giugno-luglio-agosto). Fonte : ISAC-CNR

Notiamo scarti molto abbondanti all’estremo sud e Isole dove è piovuto localmente anche il 400-500% in più rispetto alla norma (media 1971/2000) , ma su tutte le regioni meridionali si sono registrate anomalie pluviometriche positive. Sul settentrione e sul centro Italia, invece, ad eccezione della Liguria e di parte del nord-est, l’Estate 2018 si è presentata più secca della norma con anomalie pluviometriche negative. Le considerevoli anomalie pluviometriche positive del sud Italia ed Isole, però, hanno pesato in modo considerevole sullo scarto a scala nazionale che è stato di ben +63%.

 

Articolo di Alberto Fucci del 14 Settembre 2018 alle ore 18:51

Altri articoli di approfondimento

Sole e stabilità dominano la settimana: nel weekend torna il gelo russo?

I cicloni mediterranei saranno meno frequenti, ma più devastanti

Forte espansione dell’alta pressione sull’Italia : zero termico “alle stelle” su Alpi e Appennini!

Uccisa dalla plastica: ecco cosa conteneva lo stomaco della tartaruga marina spiaggiata nel Cilento

Weekend all’insegna di tanto sole: nord più caldo del sud, ecco i dettagli!

Perché gli orsi polari stanno invadendo le città

Mercoledì il clou dell’irruzione fredda al centro-sud : forti venti e freddo intenso!

Rinascita a Chernobyl: la fauna selvatica prospera nella zona di esclusione

Dalla toilet all’edilizia, i mattoni eco-sostenibili

Italia divisa tra alta pressione e venti freddi in settimana: tutte le news qui!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Martedi 19 Febbraio
Le più Calde
Località T°C
Belluno 10°
Cuneo
Foggia 17°
Oristano 17°
Lecce 16°
Sassari 16°
Ravenna 15°
Bologna 15°
Pavia 15°
Vicenza 15°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 10°
Enna 11°
Vibo Valentia 11°
Messina 11°
Savona 11°
Perugia 12°
L'aquila 12°
Sondrio 12°
Ancona 12°
Biella 12°
Domani Mercoledi 20 Febbraio
Le più Calde
Località T°C
Belluno 10°
Cuneo 10°
Benevento 16°
Roma 16°
Foggia 16°
Oristano 16°
Caserta 16°
Latina 16°
Grosseto 15°
Frosinone 15°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 11°
Vibo Valentia 11°
Sondrio 11°
Messina 11°
L'aquila 11°
Biella 12°
Ancona 12°
Enna 12°
Savona 12°
Potenza 12°