Analisi Medio-Termine : perturbazione in ingresso sull’Italia da domenica con netto calo termico!

Netto calo delle temperature sull’Italia atteso da domenica sera a mercoledì con associato maltempo. Torneranno valori termici al di sotto della media tipica del periodo anche di 4/5°C. Possibili nevicate sulle cime appenniniche più elevate.

Configurazione barica prevista per le prime ore di martedì 15 maggio 2018. ICON - Meteociel -

Configurazione barica prevista per le prime ore di martedì 15 maggio 2018. ICON – Meteociel -

Un campo di  alta pressione, di matrice azzorriana, è attualmente ubicato ad ovest, tra Labrador e Atlantico. Essa, in posizione abbastanza elevata lungo i meridiani, tenderà a pilotare verso sud-est una profonda perturbazione atlantica accompagnata anche da aria fredda di estrazione polare-marittima. Parte di questa massa di aria fredda ed instabile raggiungerà dapprima l’Europa occidentale tra sabato e domenica, in seguito entrerà anche sulla nostra Penisola da domenica sera a partire dalle regioni occidentali del centro-nord. La manovra barica sarà facilitata da un campo di alta pressione di matrice continentale, presente sull’Europa nord-orientale che tenderà poi a bloccare, proprio sull’Italia, la massa d’aria fredda ed instabile per qualche giorno, facendola evolvere in “goccia fredda”. Tutto ciò andrà a provocare un netto calo termico  sulla nostra Penisola, da nord a sud, calo termico più duraturo sulle regioni centrali e meridionali. Per qualche giorno le temperature si attesteranno fino a 4/5°C al di sotto delle medie tipiche del periodo, anche la ventilazione tenderà a rinforzare, specie sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche centro-meridionali.

Andiamo a visionare alcune immagini modellistiche relative ai due principali modelli GFS e ECMWF, entrambi concordi sull’entità del calo termico atteso gradualmente sull’Italia da domenica sera a partire dalle regioni occidentali e che troverà generale compimento su tutta la nostra Penisola entro martedì:

Distribuzione termica sull'Italia a 850 hpa (1450 mt) per la serata di lunedì 14 maggio 2018. GFS - Meteociel -

Distribuzione termica sull’Italia a 850 hpa (1450 mt) per la serata di lunedì 14 maggio 2018. GFS – Meteociel -

Distribuzione termica sull'Italia a 850 hpa (1450 mt) per la serata di lunedì 14 maggio 2018. GFS - Meteociel -

Distribuzione termica sull’Italia a 850 hpa (1450 mt) per il pomeriggio di martedì 15 maggio 2018. GFS – Meteociel -

Distribuzione termica sull'Italia a 850 hpa (1450 mt) per la notte su martedì 14 maggio 2018. GFS - Meteociel -

Distribuzione termica sull’Italia a 850 hpa (1450 mt) per la notte su martedì 14 maggio 2018. ECMWF- Meteociel -

Come possiamo notare dalle immagini modellistiche precedenti, sono attese isoterme a 850 hpa (1450 mt) anche fino a +3/+5°C. Tali isoterme sono al di sotto della norma anche di 4/5°C. Andiamo a visionare, di seguito, anche le ENSAMBLE ad 850 hpa di ECMWF relative al nord (Milano) , centro (Roma) , sud (Napoli) :

ENSAMBLE ECMWF - MILANO- meteoguru.net

ENSAMBLE 850 HPA ECMWF – MILANO – meteoguru.com -

ENSAMBLE ECMWF - ROMA - meteoguru.net

ENSAMBLE 850 HPA ECMWF – ROMA – meteoguru.net

ENSAMBLE ECMWF - NAPOLI - meteoguru.net

ENSAMBLE 850 HPA ECMWF – NAPOLI – meteoguru.net

Oltre al calo termico non mancherà neanche l’instabilità, dapprima al settentrione e parte delle regioni centrali,  con piogge e rovesci, segnatamente tra domenica e lunedì. Martedì invece il maltempo andrà ad interessare soprattutto il centro e il sud Italia. Il netto calo termico potrebbe favorire il ritorno di qualche nevicata sulle cime più elevate dell’Appennino centrale (1800-2000 mt). Ecco qualche immagine del modello ad alta risoluzione ICON, indicante la distribuzione delle precipitazioni :

Precipitazioni previste alle ore 04.00 di martedì 1 maggio 2018. ICON -Wxcharts -

Precipitazioni previste alle ore 22.00 di domenica 13 maggio 2018. ICON -Wxcharts -

Precipitazioni previste alle ore 04.00 di martedì 1 maggio 2018. ICON -Wxcharts -

Precipitazioni previste alle ore 18.00 di martedì 15 maggio 2018. ICON -Wxcharts -

Articolo di Alberto Fucci del 11 Maggio 2018 alle ore 19:54

Altri articoli di approfondimento

Zoom sulle nevicate previste al centro e al sud nei prossimi giorni: dove e quando fioccherà?

Focus neve Nord Italia : cosa dobbiamo aspettarci nelle prossime ore?

Arriva la neve fino a quote molto basse nelle prossime ore e giorni : ecco dove e gli ultimi dettagli!

Ciclone Mediterraneo: venti di burrasca e mare mosso

I ghiacciai della Groenlandia si sciolgono 4 volte più veloce del previsto

Usa sotto la morsa del gelo Canadese: temperature fino a -30°! [FOTO]

Gas serra: latte vaccino 3 volte più inquinante di quello vegetale

Vortice perturbato con impulso Polare in settimana: tanta pioggia e neve fino in pianura!

La notte più calda in Australia

Trovati resti animali in Antartide, potrebbero risalire a migliaia di anni fa

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 24 Gennaio
Le più Calde
Località T°C
Matera 10°
Trapani
Avellino
Catanzaro
Cosenza
Frosinone
Messina
Palermo
Viterbo
Sassari
Le più Fredde
Località T°C
Terni 10°
Grosseto 10°
Imperia 10°
Catania 10°
Oristano 10°
Pescara 10°
Cagliari 11°
Benevento 11°
Siracusa 11°
Caserta 11°
Domani Venerdi 25 Gennaio
Le più Calde
Località T°C
Matera 10°
Palermo 10°
Roma 10°
Cosenza 10°
Salerno
Napoli
Messina
Vibo Valentia
Imperia
Ragusa
Le più Fredde
Località T°C
L'aquila -1°
Campobasso
Latina 10°
Agrigento 11°
Trapani 11°
Catanzaro 11°
Oristano 11°
Cagliari 11°
Brindisi 11°
Bari 12°