Tornado nel Casertano, otto feriti ed ingenti danni [IMMAGINI]

Nella serata di ieri, lunedì 12 marzo, un intenso temporale si è sviluppato nei pressi della città di Caserta portando alla formazione di un Tornado (equivalentemente tromba d’aria) che ha causato ingenti danni e ferito 8 persone secondo le prime notizie. Il fenomeno si è verificato intorno alle ore 19 locali ed ha interessato alcuni quartieri periferici della città. Ecco i dettagli e le immagini.

Parlare di Tornado nel mese di marzo non è raro ma decisamente inusuale se si considera il ciclo stagionale di questi fenomeni nel nostro continente. I dati raccolti dal database europeo ESWD mostrano come le segnalazioni di tornado associati a feriti abbiano un massimo attorno al mese di luglio/agosto ed un minimo collocato proprio nel mese di marzo per quanto riguarda l’Europa meridionale, e quindi anche il nostro paese.

Ciclo stagionale dei Tornado secondo il database europeo ESWD. Dati da Antonescu et al., BAMS (2017)

Ciclo stagionale dei Tornado secondo il database europeo ESWD. Dati da Antonescu et al., BAMS (2017)

Eppure nella serata di ieri un intenso temporale sviluppatosi nel casertano ha portato alla formazione di una intensa tromba d’aria che ha interessato per diversi minuti alcuni quartieri periferici della città. Il video seguente permette di valutare l’intensità del fenomeno.

Le immagini sottostanti mostrano ancora meglio la dimensione del cono ben visibile nonostante la scarsa luminosità. È possibile anche notare uno dei tipici “flash” causati molto probabilmente dalla rottura di un cavo dell’alta tensione o dall’esplosione di un trasformatore.

 

Foto della tromba d'aria

Foto della tromba d’aria

Foto della tromba d'aria

Foto della tromba d’aria

Tanti sono i danni riscontrati a persone (8 feriti), auto ed edifici come mostrato nelle immagini sottostanti.

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Danni nel casertano

Nonostante al momento i dati siano pochi per valutare la traiettoria e l’evoluzione del fenomeno la scansione radar delle 18:50 mostra una struttura temporalesca che sembra contenere il tipico eco ad uncino nella parte settentrionale.

Immagine radar del temporale

Immagine radar del temporale

È così raro osservare Tornado nelle nostre regioni? Assolutamente no! Come è stato mostrato da numerosi studi usciti proprio negli ultimi 5 anni alcune regioni italiane sono tra le zone europee dove sono stati osservati il maggior numero di fenomeni tornadici, comprese le trombe marine, come mostrato dall’immagine sottostante.

Distribuzione di Tornado osservati nel periodo 2005-2014 in Italia secondo il database ESWD

Distribuzione di Tornado osservati nel periodo 2005-2014 in Italia secondo il database ESWD

Tuttavia quello che stupisce è il fatto che il Tornado verificatosi ieri ricada fuori dal ciclo stagionale tipico di questi fenomeni, come accennato nell’introduzione. L’immagine mostrata di seguito mostra la percentuale mensile di segnalazioni riguardo tornado o trombe d’aria: notate come il minimo venga raggiunto proprio tra febbraio e marzo.

Distribuzione mensile dei Tornado

Distribuzione mensile dei Tornado

Articolo di Guido Cioni del 13 Marzo 2018 alle ore 11:04

Altri articoli di approfondimento

Torna l’inverno da martedì: netto calo termico, forti venti, piogge e nevicate in montagna!

I ghiacci artici raggiungono la massima estensione di questo inverno: è la settima più bassa negli ultimi 40 anni!

Giornata dell’acqua: 5 motivi per bere quella del rubinetto

Ciclone tropicale Idai: situazione catastrofica in Mozambico

Quanto inquinano gli smartphone?

Fine settimana anticiclonico: tanto sole, temperature in lieve aumento, ma attenzione!

Freddo in arrivo? No, solo tanta incertezza…

Ascension Island diventa la più grande area marina protetta dell’Oceano Atlantico

Febbraio 2019 più caldo della norma sull’Italia, specie al centro-nord, con precipitazioni scarse!

Economia circolare: i vantaggi sono anche economici

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 25 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Foggia 22°
Ascoli Piceno 21°
Bologna 21°
Modena 21°
Ravenna 21°
Mantova 21°
Ferrara 21°
Lecce 21°
Piacenza 21°
Parma 21°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 12°
Messina 13°
Sondrio 14°
Vibo Valentia 14°
Livorno 14°
Potenza 14°
Ancona 15°
Salerno 15°
Trapani 15°
Bolzano 15°
Domani Martedi 26 Marzo
Le più Calde
Località T°C
Aosta 10°
Siena 10°
Nuoro 10°
Macerata
Fermo
Isernia
Sondrio
Ascoli Piceno
Arezzo
Perugia
Le più Fredde
Località T°C
Rieti 10°
Sassari 11°
Belluno 11°
Cuneo 11°
Viterbo 11°
Pescara 11°
Bolzano 11°
Rimini 12°
Firenze 12°
Prato 12°