Ondata calda investe la penisola iberica, oltre 45°C previsti in Spagna giovedì

L’alta pressione non sembra voler mollare il Mediterraneo. A farne le spese non è solo la nostra penisola ma anche, e soprattutto, la penisola iberica che in questi giorni si troverà al centro di una impressionante risalita di aria calda favorita dall’ennesima espansione dell’anticiclone verso il Mediterraneo. 

La mappa sottostante si riferisce alla previsione per giovedì e permette di evidenziare, grazie alla scala di colori, la presenza di una massa d’aria molto calda alla quale sono associate temperature di quasi 30°C a 1500 metri di quota (!). Qui occorre fermarsi un istante e riflettere sul significato di queste parole. Immaginate di andare in montagna e salire fino a raggiungere la quota di 1500 metri, qui trovereste una temperatura di circa 30°C.

Mappa sinottica di previsione per giovedì: venti ed altezza di geopotenziale a 500 hPa, temperature a 850 hPa

Mappa sinottica di previsione per giovedì: venti ed altezza di geopotenziale a 500 hPa, temperature a 850 hPa

Se questo ancora non vi dice niente conviene forse dare un’occhiata alle temperature massime previste vicino alla superficie per la giornata di giovedì. Concentratevi sulla parte sinistra dell’immagine sottostante e cercate di leggere i valori che saranno molto probabilmente raggiunti nell’entroterra spagnolo. Si tratta di temperature massime comprese tra 45 e 46°C su una superficie piuttosto ampia. 

Temperature massime previste per la giornata di giovedì

Temperature massime previste per la giornata di giovedì

Inoltre, occorre sottolineare come queste prime stime, ottenute da modelli globali in bassa risoluzione, verranno molto probabilmente corrette al rialzo nei prossimi giorni da modelli locali con risoluzione più alta. In questo caso le particolari caratteristiche desertiche dell’entroterra spagnolo potranno far salire le temperature fino a far toccare i 50°C. 

Il grafico sottostante mostra l’andamento dei venti, temperatura (alla superficie ed in quota) e pressione previsto proprio per una località dell’entroterra spagnolo. Notate innanzitutto la persistenza di venti in quota provenienti da sud-ovest, ad indicare il trasporto di aria calda dal continente africano. Per quanto riguarda invece le temperature è possibile riconoscere il ciclo diurno dovuto all’irraggiamento solare, caratterizzato da una impressionante escursione termica di oltre 20°C (!). Questo comportamento è diretta causa della superficie priva di vegetazione che si riscalda efficacemente durante le ore diurne e si raffredda con egual velocità durante la notte.

Andamento dei venti, temperature e pressione per una località nell'interno della penisola iberica

Andamento dei venti, temperature e pressione per una località nell’interno della penisola iberica

L‘ultima osservazione riguarda la pressione che presenta un ciclo diurno quasi esattamente opposto a quello della temperatura. Il massimo di temperatura raggiunto poco dopo mezzogiorno è associato ad una massa d’aria molto leggera (l’aria calda pesa più di quella fredda) che causa quindi un minore “peso” della colonna d’aria sovrastante. 

Articolo di Guido Cioni del 10 Luglio 2017 alle ore 15:59

Altri articoli di approfondimento

Calo termico a partire da domenica , l’inverno torna in Europa

Anche con il riscaldamento globale le estati sarebbero più fresche, se non fosse per la deforestazione…

Cella delle latitudini medie e polari : influenze meteo-climatiche

Sole, Nebbie e piccoli Aumenti termici: Settimana italiana più soft!

“Uragani” mediterranei: cosa sono in realtà e come si formano

Perchè nelle zone equatoriali piove tantissimo? La risposta è nell’ITCZ!

L’insidioso ciclone “Numa” lambisce le coste pugliesi [IMMAGINI]

Neve, Sole, Pioggia, Nuvole, avremo tutto: Weekend tutto fare!

Piogge intense ed allagamenti sulle costa Abruzzese. LE IMMAGINI

Circolazione Generale dell’Atmosfera : Cella di Hadley ed influenze meteo-climatiche

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Giovedi 23 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Belluno 10°
Cuneo 10°
Trapani 19°
Palermo 19°
Oristano 19°
Roma 19°
Foggia 18°
Siracusa 18°
Catania 18°
Grosseto 18°
Le più Fredde
Località T°C
Biella 10°
Torino 10°
Varese 11°
Sondrio 12°
Udine 12°
Gorizia 12°
Asti 12°
Pordenone 13°
Alessandria 13°
Bergamo 13°
Domani Venerdi 24 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Torino 10°
Cuneo 10°
Roma 19°
Palermo 19°
Agrigento 18°
Trapani 18°
Grosseto 18°
Salerno 18°
Siracusa 18°
Foggia 18°
Le più Fredde
Località T°C
Novara 10°
Milano 11°
Vercelli 11°
Biella 11°
Asti 11°
Belluno 11°
Alessandria 11°
Varese 11°
Pavia 12°
Lodi 12°