Grande flop del G7? gli Usa si dichiarano fuori dagli accordi di Parigi.

“Accordo di Parigi irreversibile e non negoziabile”.

 

C_2_fotogallery_3012757_0_imageSi conclude oggi a Bologna il G7 dedicato all’ambiente con un testo approvato all’unanimità di tutti i Paesi aderenti con l’eccezione degli Usa, i quali si sono ufficialmente ritirati dagli accordi per il Clima di Parigi e per le banche multilaterali per lo sviluppo (Mdb). 

Terrorismo, profughi, clima e globalizzazione sono stati i temi principali del G7 tenutosi a Bologna e conclusosi oggi con la delineazione di un accordo unanime a cui si dichiarano fedeli Canada, Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Commissione europea, con l’eccezione degli Stati Uniti, i quali rigettano l’Accordo di Parigi sul clima e gli accordi per le banche multilaterali per lo sviluppo.

UNITA32_20170611171405898-755x515Eppure, nonostante il “flop” derivato dall’uscita degli Stati Uniti di Trump dall’accordo, il Ministro per l’Ambiente Italiano Gian Luca Galletti afferma che “Poteva essere un G7 della rottura, invece è stato il G7 del dialogo”. Ciò in virtù della “diversità delle opinioni”, in quanto sebbene non ci sia stata uniformità in tutti gli accordi, sono stati trovati accordi sulla finanza sostenibile, sull’economia circolare, sull’efficienza delle risorse, sui rifiuti marini e l’impegno per l’Africa. Afferma il ministro che ciò che è stato fatto non è stato alzare muri ma costruire ponti e che dal G7 di Bologna è emersa un’estrema sensibilità ambientale.

18951486_10213098408957380_5577285879489498984_nAltra conquista del G7 sarebbe infatti la Road map di Bologna”, ovvero un’intesa della durata di cinque anni e soggetta e revisione, atta a “migliorare l’efficienza nell’uso delle risorse”, secondo la “legge delle 3R”, ovvero riduzione, riuso e riciclo. 

Citando il ministro Galletti l’accordo di Parigi è irreversibile e non negoziabile ed è l’unico strumento possibile per combattere i cambiamenti climatici. Con gli Usa ci auguriamo di poter portare avanti un dialogo costruttivo, ogni posizione diversa per noi è esclusa”.

Articolo di Giusy Fedele del 12 Giugno 2017 alle ore 19:03

Altri articoli di approfondimento

Calo termico a partire da domenica , l’inverno torna in Europa

Anche con il riscaldamento globale le estati sarebbero più fresche, se non fosse per la deforestazione…

Cella delle latitudini medie e polari : influenze meteo-climatiche

Sole, Nebbie e piccoli Aumenti termici: Settimana italiana più soft!

“Uragani” mediterranei: cosa sono in realtà e come si formano

Perchè nelle zone equatoriali piove tantissimo? La risposta è nell’ITCZ!

L’insidioso ciclone “Numa” lambisce le coste pugliesi [IMMAGINI]

Neve, Sole, Pioggia, Nuvole, avremo tutto: Weekend tutto fare!

Piogge intense ed allagamenti sulle costa Abruzzese. LE IMMAGINI

Circolazione Generale dell’Atmosfera : Cella di Hadley ed influenze meteo-climatiche

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 25 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Belluno 10°
Palermo 20°
Foggia 20°
Oristano 19°
Catania 19°
Pescara 19°
Roma 19°
Siracusa 19°
Grosseto 18°
Firenze 18°
Le più Fredde
Località T°C
Lodi 10°
Bergamo 10°
Milano 10°
Sondrio 10°
Aosta 11°
Piacenza 11°
Varese 11°
Pavia 11°
Cremona 11°
Brescia 11°
Domani Domenica 26 Novembre
Le più Calde
Località T°C
Modena 10°
Siena 10°
Novara 10°
Prato 10°
Arezzo
Rimini
Lecco
Nuoro
Ravenna
L'aquila
Le più Fredde
Località T°C
Aosta
Gorizia 10°
Milano 10°
Firenze 10°
Perugia 10°
Pistoia 10°
Udine 10°
Bergamo 10°
Ferrara 10°
Rieti 10°