Ultimi giorni temporaleschi in Europa, oltre 400.000 fulminazioni rilevate

Nonostante la stagione estiva sia sempre più vicina l’atmosfera continua a mostrare il suo lato dinamico. Gli ultimi 3 giorni sono stati infatti caratterizzati da una notevole attività temporalesca distribuita su gran parte degli stati europei compresi Francia, Germania ed Italia. 

L’animazione che vi proponiamo di seguito mostra le immagini da satellite e le fulminazioni rilevate dalle stazioni al suolo nel corso della giornata di lunedì quando i temporali si erano già spostati verso gli stati europei orientali.

Animazione satellite e fulminazioni – 16 maggio

Se si considera invece il periodo compreso tra il 13 ed il 16 maggio è possibile notare come la gran parte dei fenomeni si siano concentrati sull’Europa centrale e sui Balcani. Nell’immagine sottostante vengono riportate tutte le fulminazioni rilevate in questi 3 giorni con colorazioni che indicano i temporali più recenti (giallo) o passati (rosso). Da notare la quasi totale assenza di fenomeni sulla penisola iberica e sulle isole maggiori italiane. 

Fulminazioni rilevate dal 13 al 16 maggio

Fulminazioni rilevate dal 13 al 16 maggio

Il periodo considerato ha totalizzato finora ben 426.185 scariche nell’area europea, un numero probabilmente in linea con la media ma che ha subito un evidente impennata proprio di recente. Analizzando infatti la serie temporale delle fulminazioni dal primo maggio si nota un aumento dei fenomeni rilevati proprio a cavallo tra l’11 ed il 12 maggio. La giornata più attiva è stata quella del 14 maggio.

Fulminazioni rilevate in Europa nel mese di maggio

Fulminazioni rilevate in Europa nel mese di maggio

Articolo di Guido Cioni del 16 Maggio 2017 alle ore 16:26

Altri articoli di approfondimento

Rinfrescata in arrivo, ma il resto del mese sarà più caldo del normale

Luglio chiude ben oltre la media, e l’inizio di Agosto non è da meno…

Quando le nuvole toccano i 70 sotto zero (son problemi)

Scienza o politica? Climatologi vs Trump

Temperature giù a partire da giovedì, più tardi anche per il sud. Tutti i dettagli

Temporali anche intensi nel tardo pomeriggio-serata di domenica

Mediterraneo “bollente”, temperature superficiali oltre i 30°C anche sulle nostre coste

A quando la fine del caldo “africano”? Ultimi aggiornamenti poco incoraggianti

Nottate “tropicali”, soprattutto nei centri urbani

Riscaldamento globale, a cambiare non sono solo le temperature medie

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Sabato 19 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Foggia 38°
Matera 35°
Lecce 34°
Macerata 34°
Bologna 34°
Alessandria 34°
Terni 34°
Nuoro 34°
Ravenna 33°
Modena 33°
Le più Fredde
Località T°C
Aosta 24°
Belluno 25°
Savona 25°
Genova 26°
Sondrio 26°
Livorno 26°
Messina 27°
La Spezia 27°
Ancona 27°
Bolzano 27°
Domani Domenica 20 Agosto
Le più Calde
Località T°C
Matera 35°
Foggia 35°
Grosseto 34°
Palermo 33°
Agrigento 33°
Ragusa 33°
Bari 32°
Lecce 32°
Siracusa 32°
Roma 32°
Le più Fredde
Località T°C
Belluno 23°
Aosta 24°
Sondrio 24°
Cuneo 24°
Biella 24°
Lecco 25°
Varese 25°
Rimini 25°
Bolzano 25°
Bergamo 25°