Oggi inizia ufficialmente la primavera, ma sapete cosa significa esattamente?

Cosa causa l’alternarsi delle stagioni? Molti di voi saranno portati a rispondere che la Terra, nella sua rotazione intorno al Sole, si trovi a distanze diverse durante il corso dell’anno: più lontano significa più freddo, più vicino viceversa. In realtà, come mostra l’immagine sottostante, la Terra percorre un’orbita ellittica che la porta a trovarsi nel punto più distante dal sole (afelio) proprio all’inizio dell’estate (21 giugno) e viceversa nel punto più vicino (perielio) all’inizio dell’inverno (22 dicembre).

Schema della evoluzione di solstizi ed equinozi

Schema della evoluzione di solstizi ed equinozi

Questo perché le stagioni non sono diretta conseguenza della distanza terra-sole, che ha comunque una certa influenza sul clima terrestre, ma dell’inclinazione dell’asse terrestre.

Se immaginiamo infatti di congiungere polo nord e polo sud con una linea che attraversa il centro della Terra (l’asse terrestre) osserveremo durante i 365 giorni dell’anno un’oscillazione intorno alla direzione “verticale”. L’immagine sottostante può aiutare nel chiarire la dinamica di questa oscillazione.

Evoluzione del terminatore durante un intero anno (dal 2010 al 2011)

Evoluzione del terminatore durante un intero anno (dal 2010 al 2011)

Un’oscillazione che causa, tra le altre cose, una differente redistribuzione della radiazione proveniente dal Sole. Durante l’inverno boreale (per intenderci il “nostro” inverno) i raggi solari, inclinati rispetto all’asse terrestre, incidono per un periodo più lungo sull’emisfero sud (australe). L’effetto è massimo al polo sud, dove, durante l’estate australe (inverno boreale) il dì dura esattamente 24 ore. Viceversa, nelle giornate invernali il polo nord è in uno stato di perenne buio (la notte polare), stato che causa un costante raffreddamento della superficie e dell’aria sovrastante.

Gli equinozi rappresentano proprio le giornate durante le quali i raggi solari arrivano (quasi) esattamente perpendicolari all’asse terrestre: il giorno e la notte hanno quindi la stessa durata. Oggi, 20 marzo, ricorre proprio l’equinozio di Primavera. L’immagine satellitare acquisita in mattinata permette di osservare come il terminatore, la linea che divide il dì e la notte, sia orientato esattamente da nord a sud.

Immagine satellitare dell'intero disco globale acquisita alle ore 6 del 20 marzo 2017

Immagine satellitare dell’intero disco globale acquisita alle ore 6 del 20 marzo 2017 

Di seguito riportiamo un’animazione creata dalla NASA che permette di osservare il movimento di questa linea durante un intero anno.

 

Articolo di Guido Cioni del 20 Marzo 2017 alle ore 15:43

Altri articoli di approfondimento

Temperature Minime da PIENO INVERNO sulle zone interne appenniniche centro-meridionali!

Avvio di Settimana perturbato in Italia: piogge e aria fresca, poi torna l’Anticiclone!

I cicloni tropicali rallentano e portano sempre più pioggia

Analisi meteo lungo termine : ondata di caldo africano nella prima settimana di Luglio?

L’alta pressione si defila : tempo fresco, ventoso e a tratti instabile anche ad inizio settimana!

Maltempo estivo : Venerdì 22 Giugno forti temporali da Nord a Sud Italia

Ennesima interruzione Estiva nel Weekend: l’Italia divisa da forte Maltempo e tempo da mare!

METEO AMARCORD : La Storica Ondata di Caldo del Giugno 2007, oltre i +45°C!

Mercoledì e Giovedì con sole e caldo al Nord, diffusi temporali pomeridiani al Centro-Sud!

Anticiclone delle Azzorre in arrivo: il Caldo impazza al Nord, i Temporali continuano al Sud!

Flash News

» Satelliti Meteo
» Mappe Meteo
» Radar Meteo
» Fulmini
» Terremoti

Scarica le App Meteo In Diretta

Le città più calde e più fredde in Italia

Oggi Lunedi 25 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Grosseto 27°
Caserta 27°
Napoli 27°
Imperia 26°
Roma 26°
Taranto 26°
Foggia 26°
Benevento 26°
Agrigento 26°
Latina 26°
Le più Fredde
Località T°C
Enna 19°
L'aquila 19°
Potenza 20°
Belluno 20°
Campobasso 20°
Messina 21°
Vibo Valentia 21°
Ragusa 21°
Arezzo 22°
Sondrio 22°
Domani Martedi 26 Giugno
Le più Calde
Località T°C
Roma 29°
Grosseto 29°
Oristano 29°
Latina 28°
Alessandria 28°
Agrigento 27°
Asti 27°
Sassari 27°
Bolzano 27°
Pavia 27°
Le più Fredde
Località T°C
Potenza 17°
L'aquila 19°
Campobasso 19°
Enna 20°
Isernia 21°
Vibo Valentia 21°
Matera 22°
Chieti 22°
Messina 22°
Teramo 22°